info@saleincorpo.it
Testata registrata presso il tribunale di Nocera Inferiore n.86 del 13/02/2017.
Direttore responsabile Alfonso Tramontano Guerritore / Editore Carlo Meoli. Questo sito non riceve contributi da enti pubblici. Sostieni Saleincorpo, sito indipendente. Puoi farlo versando un contributo a piacere e su base annua sul c/c bancario IT96G0538776270000000001187 intestato a Carlo Meoli. Causale Sostengo Saleincorpo. Grazie.
Code & Graphic by iLab Solutions
Ultimo aggiornamento il 26/02/2021

Saleincorpo

Un'idea di Carlo Meoli

Dove eravamo rimasti? In questi anni noi di sinistra insoddisfatti della politica (?) del Pd e dubbiosi rispetto a Leu siamo rimasti zitti. Un silenzio assordante che ha eliminato le differenze, appiattito qualsiasi cosa, dato spazio a un populismo all'amatriciana di cui Salvini è stato il massimo interprete.

C'è bisogno di recuperare il terreno perduto. Non si tratta di fondare l'ennesimo partito, dio ce ne scampi e liberi. Partendo dal nostro disastrato Agro è necessario elaborare un progetto per il territorio. La strada maestra per farlo rimane la creazione di una rete civica che inglobi le intelligenze più sensibili. Fondamentale deve essere, poi, anche l'azione di controllo. Come su questo sito Lorenzo Guarnaccia ha scritto mesi fa arriverà una cascata di miliardi e troppi squali si intravedono già all'orizzonte.

Vecchi e nuovi amici devono ricominciare a parlare, a litigare anche, perché le differenze esistono e far finta di non vederle è un errore grossolano. Non puoi vivere in un posto, lamentarti e non fare niente per cambiare le cose. Le persone, quando vogliono, possono incidere. Concludendo, abbiamo un'occasione unica per evitare che l'Agro per l'ennesima volta venga schiacciato tra Salerno e Napoli. Cerchiamo di non buttare al vento questa opportunità.