info@saleincorpo.it
Testata registrata presso il tribunale di Nocera Inferiore n.86 del 13/02/2017.
Direttore responsabile Alfonso Tramontano Guerritore / Editore Carlo Meoli. Questo sito non riceve contributi da enti pubblici.
Code & Graphic by iLab Solutions
Ultimo aggiornamento il 16/07/2019

Saleincorpo

Un'idea di Carlo Meoli

Sant'Egidio è un paesino dove vivono poche migliaia di persone. Ogni frazione, poi, è un microcosmo e tutti conoscono tutti. A San Lorenzo si è consumata la tragedia: una bimba di otto mesi è morta in ospedale e i genitori sono indagati a piede libero per omicidio.

Sul corpo della piccola erano visibili ecchimosi e lividi. Saranno l'autopsia, naturalmente, e l'inchiesta a stabilire eventuali responsabilità. Quello che, però, sconcerta è il contesto. Il sindaco, Nunzio Carpentieri, ha detto all'Ansa che la famiglia, per la sua problematicità, era "attenzionata", proprio così, "attenzionata" dai servizi sociali del Comune. Cosa, poi, sia stato fatto in concreto non si capisce bene. 

Forse il quadro diventa un attimo più chiaro se si va sul posto dove la coppia viveva. Il padre ha un passato di tossicodipendenza e, stando a quello che dicono i vicini, picchiava la moglie. I litigi erano continui e, spesso, era presente anche l'altro figlio della coppia di appena due anni. Insomma, tutti sapevano ma nessuno ha fatto niente. Anzi no, hanno chiamato il Comune che ha subito "attenzionato" la famiglia. I risultati dell'assistenza sociale prestata dall'Ente sono sotto gli occhi di tutti.

Nessuno sa come è morta questa creatura che ha avuto la sola colpa di nascere. Ma i veri responsabili siamo noi. Siamo quelli della telefonata che ripulisce la coscienza e ti fa dormire più tranquillo. Ma qui di innocente c'è solo quella bambina. Noi, di fronte alle nostre tavole imbandite di egoismo e retorica, dovremmo solo avere il coraggio di chiedere scusa. In fondo, indipendente da autopsie e inchieste, l'abbiamo ammazzata con la nostra indifferenza e quella stomachevole finta indignazione che dura giusto il tempo di un like.