info@saleincorpo.it
Testata registrata presso il tribunale di Nocera Inferiore n.86 del 13/02/2017.
Direttore responsabile Alfonso Tramontano Guerritore / Editore Carlo Meoli. Questo sito non riceve contributi da enti pubblici. Sostieni Saleincorpo, sito indipendente. Puoi farlo versando un contributo a piacere e su base annua sul c/c bancario IT96G0538776270000000001187 intestato a Carlo Meoli. Causale Sostengo Saleincorpo. Grazie.
Code & Graphic by iLab Solutions
Ultimo aggiornamento il 07/08/2022

Saleincorpo

Un'idea di Carlo Meoli

Sull'ospedale di Sarno si apre una disputa tra il comitato "Insieme per la salute" e il sindaco Giuseppe Canfora. Si legge in una nota del comitato: "In riferimento a quanto detto dal Sindaco in un comunicato comparso oggi sugli organi di stampa locale e sul profilo facebook “portavoce Sindaco di Sarno” , come rappresentanti del comitato “insieme per la salute” riteniamo ci sia la necessità di alcuni opportuni chiarimenti. La richiesta di dimissioni del comitato , indirizzata sia a lui sia alle altre cariche istituzionali della città , aveva ed ha lo scopo di “smuovere le acque”. Nessuno vuole lasciare la Città senza una rappresentanza, nessuno del comitato vuole affidare la città ad un commissario prefettizio, anche perché, ed il Sindaco lo sa bene , le dimissioni che gli venivano richieste rappresenterebbero un atto simbolico e di contrasto rispetto a chi non ascolta le grida di aiuto del territorio e che, come dispone il T.U.E.L., entro i venti giorni successivi può ritirare tranquillamente. Aggiungiamo, a scanso di equivoci, che abbiamo più volte sottolineato che il comitato non nasce in contrasto con questa amministrazione, ma che siamo mossi solo ed unicamente dall’interesse per le legittime rivendicazioni del nostro diritto alla salute che, evidentemente, oggi è fortemente compromesso".

Ancora: "Tanto premesso , è necessario, però che il Sindaco ci faccia comprendere che intenzioni ha e che non faccia finta di non comprendere la reale portata ed il reale significato delle nostre richieste. Atteso che tutti i percorsi istituzionali sono stati messi in campo e che abbiamo sollecitato l’interessamento di chiunque avesse voce in capitolo e che nessuno si è degnato di dare riscontro alle nostre istanze ed a quelle che per nostro tramite il Sindaco ha indirizzato loro, vorremmo comprendere:

- Cosa ha intenzione di fare adesso?

- Quali azioni ritiene adeguate come risposta alla crescente emergenza ?

- Perché non viene convocata la V Commissione regionale sanità ?

- Perché non viene convocato il tavolo regionale sull’emergenza Ospedale?

- Non ritiene che il silenzio della Regione Campania sia un atto da stigmatizzare

fortemente ?

Noi attendiamo risposte a queste domande, perché è a queste risposte che è affidato il futuro del nostro Ospedale e per questo non siamo disposti ad indietreggiare". Insomma, la battaglia è agli inizi.

Intanto stasera il comitato diffuso u8n'latra nota. Si legge: "E’ con piacere che comunichiamo alla Città che stanno per prendere vita i primi riscontri alle nostre richieste ed a quelle delle autorità del territorio. Sua Eccellenza il Prefetto di Salerno, dando seguito ad una richiesta di incontro urgente pervenutagli dal Sindaco Dott. Giuseppe Canfora, dalla Senatrice Luisa Angrisani e dall’Onorevole Virginia Villani, incontrerà tutti i suddetti Lunedì 25 Luglio 2022 presso la sede della Prefettura in piazza Amendola a Salerno. Avremmo certamente gradito l’autorizzazione a partecipare anche ad un delegato del nostro comitato “insieme per la salute” ma, ciò nonostante, riteniamo di poter essere soddisfatti perché siamo certi che le autorità presenti saranno felici di essere portavoce delle nostre istanze. Siamo fiduciosi che da tale incontro si riesca a venire fuori con la promessa da parte del Prefetto di un Suo diretto interessamento presso la Giunta regionale della Campania, affinché riesca a far comprendere al Governatore la necessità di un intervento rapido ed efficace".

Ancora: "Inoltre, la conferenza dei Sindaci, tutte le autorità istituzioni del territorio ed anche una delegazione del comitato, sono state invitate a partecipare in data 26 Luglio 2022 all’audizione della commissione trasparenza del consiglio regionale della Campania presieduta dall’Onorevole Nunzio carpentieri, che ringraziamo per la sensibilità e la vicinanza dimostrate. Ovviamente, pur non essendo per competenza l’assise deputata ad assumere decisioni in sanità, si discuterà delle problematiche emergenti del nostro Ospedale, nella convinzione che tutto sia utile al il raggiungimento del nostro scopo In attesa che ci siano delle risposte alle domande poste nel nostro precedente comunicato stampa, tenteremo, attraverso questi due incontri, di tenere alta e viva l’attenzione sulle sorti del nostro Ospedale. Statene certi, noi non ci fermeremo!".