info@saleincorpo.it
Testata registrata presso il tribunale di Nocera Inferiore n.86 del 13/02/2017.
Direttore responsabile Alfonso Tramontano Guerritore / Editore Carlo Meoli. Questo sito non riceve contributi da enti pubblici. Sostieni Saleincorpo, sito indipendente. Puoi farlo versando un contributo a piacere e su base annua sul c/c bancario IT96G0538776270000000001187 intestato a Carlo Meoli. Causale Sostengo Saleincorpo. Grazie.
Code & Graphic by iLab Solutions
Ultimo aggiornamento il 23/05/2022

Saleincorpo

Un'idea di Carlo Meoli

Aver protocollato presso i Comuni di Nocera Inferiore e di Pagani lo studio di fattibilità per il progetto di una “Casa della salute” o Casa della comunità vuol essere un segnale e contemporaneamente un impegno per gli aderenti all’Associazione FUTUR🌻AMA. Un segnale di coerenza con quanto affermato nello statuto, negli atti compiuti e negli atteggiamenti politici fin qui tenuti. In questa fase della storia della nostra città, del nostro territorio, e possiamo tranquillamente dire dell’intero Paese, è sempre più necessario distinguere e caratterizzare la propria azione rendendola riconoscibile, realizzabile e utile alle esigenze vere dei cittadini e del territorio in cui essi abitano. Districarsi in questo ginepraio che è diventato il cosiddetto “palazzo” è diventato sempre più difficile, distinguere il governo dall’opposizione un’impresa disperata e disperante. Il gioco democratico del governo che attua i suoi programmi e dell’opposizione che controlla e fa proposte alternative è venuto a mancare ormai da molti anni, almeno un decennio, e le scelte, al di là dei proclami, sono state condivise senza apparenti problemi. La situazione è stata definita eccezionale e questo è servito a coprire tutto, a giustificare tutto, a emarginare e annientare chiunque non si riconosceva nel “sistema”. All’improvviso è arrivata l’emergenza vera – il Covid 19 – con le conseguenze drammatiche che abbiamo vissuto e stiamo vivendo ancora con tutte le paure e le angosce che ci ha indotto. La pandemia ha però illuminato tutti i lati oscuri del nostro sistema nazionale e locale. Tutte le debolezze e le disorganizzazioni che nel corso degli anni hanno segnato il nostro Paese, la sua economia e le sue scelte. L’anomalia di chi, compulsato per discutere di alleanze e nominativo del candidato sindaco, ha cortesemente fatto notare che prima dei nomi e dello schieramento bisognava discutere “cosa fare” è diventata ragione di isolamento! Di esclusione dai “tavoli”, dalle informazioni sulla decina di nomi buttati in pasto all’opinione pubblica ognuno coperto da benedizioni “estere”. Forse avete ragione voi si devono fare e disfare alleanze e schieramenti per i prossimi mesi ma noi non siamo attratti da queste pratiche. Forse avete ragione voi siamo seguaci di pensieri antichi ma, ci perdonerete, a noi sembrano modernissimi. Ascoltare, capire le esigenze, studiarne le possibili soluzioni, condividerle con le altre forze politiche e con i cittadini e poi farne progetti da realizzare.  Nel frattempo la situazione continua a precipitare e ad aggravarsi. Uno spiraglio è costituito dal PNRR redatto dal Governo Nazionale e recepito positivamente dalla EEUU per cui all’Italia verrà concesso immediatamente un cospicuo anticipo per fronteggiare le emergenze e finanziare progetti di rafforzamento della Sanità Pubblica, anche se i fondi sono stati tagliati rispetto alle somme inizialmente previste, e quelli per la, cosiddetta, transizione ecologica e sui quali converrà tornare alla luce dei recenti disastri nel nord Europa. 

Come fare allora per dare un contributo ora, subito ed evitare di essere coinvolti in polemiche sterili?  FUTUR🌻AMA ha scelto di mettere su uno staff tecnico di professionisti esperti del settore che hanno costruito un piano di fattibilità con tutte le informazioni adatte alla costruzione di un progetto di Casa della Salute. Cosi farà per le altre proposte e gli altri progetti in campi e settori diversi dalla sanità. Stretti dalla necessità di essere concreti e contemporaneamente di confrontarsi con quanti concordano sulla necessità di riformare la sanità pubblica alla luce delle esigenze e delle difficoltà emerse in modo drammatico con l’esplosione della pandemia il nostro ci è sembrato il modo migliore di procedere. Depositando e protocollando le proposte assumiamo l’impegno a portare avanti, se i cittadini ritengono validi i nostri propositi dandoci il consenso giusto per farlo, quelle azioni amministrative. Nei confronti che avremo con altre associazioni e forze politiche orienteremo le nostre scelte per le affinità che riscontreremo, per proposte e progetti che ci verranno sottoposti e che vanno nella stessa direzione. Nessuna ambiguità e nessun accordo contrario al nostro modo di vedere. Siamo convinti, inoltre, che la ripartenza post pandemia e le risorse europee all’uopo stanziate sono un’occasione che non può essere sprecata. Se tutto andrà secondo norma si voterà tra dieci mesi cioè quando i primi progetti redatti saranno stati valutati ed anche finanziati. L’amore e la responsabilità verso la nostra città ci impongono di non traccheggiare in attesa che altri decidano al posto nostro. Troppe volte i fondi europei non sono stati spesi per assenze e carenze progettuali e troppe volte, colpevolmente, non siamo riusciti a investirli nei tempi e nei modi dovuti. Questo sarebbe un atteggiamento gravissimo e suicida. Progettare e protocollare le nostre proposte vuole essere anche una spinta a muoversi in questo senso. Si presenta in modo concreto l’opportunità di scegliere il nostro futuro orientando gli investimenti nel verso che più è utile per le nostre città ed il nostro territorio. Ancora una volta gli Enti Locali possono essere decisivi nelle scelte. Lo facciano, noi sosterremo chiunque si muoverà in queste direzioni senza tenere in nessun conto “le compatibilità” politiche, concetto astratto e farlocco, ma solo gli interessi delle nostre città e del nostro territorio. Aperti a qualunque ragionamento che ribalti questa deriva senza fine che sta uccidendo l’agro ed i suoi abitanti. Nelle nostre città, fatta la dovuta tara ai social per i messaggi negativi e le fake che pubblicano, si nota una vivacità di ottimo livello culturale. Idee e proposte sui più svariati temi, siti specifici su tematiche attuali e decisive per un cambiamento delle nostre terre. Molti sono i temi che condividiamo e che sosterremo quando avremo modo di incontrare questi amici, queste associazioni, questi temi con le relative proposte di soluzione. Dai temi sollevati dall’Associazione per la movida di Angri alla proposta di una nuova piazza per Nocera, dalla questione dei trasporti sollevata da vari gruppi a quella dell’inquinamento delle acque, da quelli delle periferie degradate da Nocera Superiore sino a Scafati passando per Sarno, San Valentino ed oltre, ecc. fino a giungere alla madre di tutte le battaglie: come creare lavoro stabile e duraturo! Noi guardiamo con fiducia alle energie umane, intellettuali ed economiche dei nostri conterranei, se combatteremo insieme vinceremo!

Questa è la missione di FUTUR🌻AMA: amare il futuro ma costruirlo oggi.