info@saleincorpo.it
Testata registrata presso il tribunale di Nocera Inferiore n.86 del 13/02/2017.
Direttore responsabile Alfonso Tramontano Guerritore / Editore Carlo Meoli. Questo sito non riceve contributi da enti pubblici. Sostieni Saleincorpo, sito indipendente. Puoi farlo versando un contributo a piacere e su base annua sul c/c bancario IT96G0538776270000000001187 intestato a Carlo Meoli. Causale Sostengo Saleincorpo. Grazie.
Code & Graphic by iLab Solutions
Ultimo aggiornamento il 07/07/2020

Saleincorpo

Un'idea di Carlo Meoli

Ancora una riunione, come è nostra abitudine, per condividere e per confrontarci. Ormai il coordinamento è solido e cresce sempre di più. Ogni giorno aderiscono nuove associazioni a Sarno 2020. Siamo riusciti a mettere insieme pensieri diversi e sensibilità eterogenee, tutti concentrati sull’unico obiettivo che ci accomuna: il disinquinamento del fiume Sarno. Abbiamo fatto una sintesi di tutto il lavoro di coesione fatto in questi mesi (un processo che alcuni portano avanti da anni) e siamo arrivati alla definizione di un manifesto di 10 punti che raccolgono e sintetizzano le principali criticità e relative proposte che verranno indirizzate nei prossimi giorni agli organi competenti ai sindaci, ai presidenti dei vari enti e, soprattutto, al presidente della Regione Campania.

Nessuno punta il dito contro nessuno, nessuno accusa nessuno, ma quello che chiediamo è sacrosanto e siamo certi che la voce unica che siamo riusciti a far cresce e ad amplificare finalmente verrà ascoltata. Nei prossimi fine settimana in quasi 20 città del bacino idrografico del Sarno ci saranno degli Infopoint per incontrare e condividere con i cittadini questa necessità, per fare in modo che sempre più gente acquisisca consapevolezza dell’importanza di aver un ambiente sano in cui poter vivere senza lo spettro di malattie derivanti dall’inquinamento.

Tutto questo ci porterà nelle prossime settimane ad una manifestazione unitaria, che terremo a Napoli presso Palazzo Santa Lucia, in occasione della quale chiederemo risposte a tutti gli organi preposti. Tutti insieme saremo lì a raccontare una cittadinanza nuova, capace di impegnarsi e di rivendicare il proprio diritto alla salute. Uniti siamo più forti! Stavolta vinceremo!