info@saleincorpo.it
Testata registrata presso il tribunale di Nocera Inferiore n.86 del 13/02/2017.
Direttore responsabile Alfonso Tramontano Guerritore / Editore Carlo Meoli. Questo sito non riceve contributi da enti pubblici.
Code & Graphic by iLab Solutions
Ultimo aggiornamento il 17/09/2019

Saleincorpo

Un'idea di Carlo Meoli

Un blog di approfondimento con un pizzico di provocazione ed ironia. Un punto di vista differente rispetto alle notizie, agli avvenimenti, ai fatti e misfatti di questi ultimi anni. Dal nazionale al locale, senza nessuna preclusione.

Santino Desiderio

Il consigliere comunale del M5S a Pagani, Santino Desiderio, ha diffuso una nota, in realtà una lettera alla presidente dell'assise Fezza, dopo le penose vicende legate all'ultima seduta consiliare. Abbiamo deciso di pubblicare integralmente il suo intervento perché, al di là delle diverse opinioni politiche, esprime la necessità di recuperare un livello di civiltà nel dibattito tra chi rappresenta il popolo. A seguire il testo.

"Gentile Presidente,  quanto avvenuto nel consiglio comunale del 10 settembre c.a. è qualcosa che mai più deve accadere, e mi rammarico e scuso personalmente con i paganesi per quanto verificatosi, augurandomi che mai più si ripeta. Noi che abbiamo l'onore e l'onere di rappresentare la città, dobbiamo assumere un atteggiamento volto al confronto nel solo ed esclusivo interesse della comunità che ci ha eletti".

"Sono fiducioso e speranzoso che n...

Continua a leggere

Il Pd di Pagani oggi ha diffuso una nota nella quale risponde alle accuse mosse dal movimento civico "E' Ora": «Non può esserci intesa con organizzazioni che tentano di condizionare le scelte dei partiti con una logica quasi impositiva o che addirittura tentano di sostituirsi ad essi. Il nostro impegno è volto ad accogliere e dare voce alle istanze dei cittadini che vogliono essere partecipi al nostro progetto e non certo da associazioni create per l’occasione e costituite da tanti soggetti smisuratamente velleitari che tentano di ergersi a leader senza avere la consistenza, le capacità ed i consensi necessari. Il nostro progetto prosegue con coesione insieme ai gruppi politici che già hanno aderito, Centro democratico e Socialisti. In questi giorni la coalizione potrebbe incassare l’adesione di una lista civica trasversale».

Continua a leggere

La vicenda del Mercato ortofrutticolo ha accentuato, a Nocera Inferiore, un chiaro problema politico che attanaglia da almeno sei mesi la maggioranza di Manlio Torquato. Una serie di mal di pancia causati da consiglieri comunali eletti in liste civiche e in partiti che richiedono quotidianamente visibilità politica. Il sindaco si è trovato da una parte i civici dall'altra i partiti, tutti con un chiaro obiettivo: occupare posti di potere nei vari enti del territorio. Situazioni che spesso hanno indotto il sindaco a glissare sul fronte esterno per evitare rotture nella sua maggioranza.
Torquato era consapevole che sarebbe stato difficile governare con una coalizione composta da civici, partiti di destra e di sinistra. Per quasi un anno ci ha provato a tenere unita la squadra. Il caso "sacchetto selvaggio" dell'ex assessore Andrea Vagito è stato il primo campanello d'allarme. La to...

Continua a leggere

Un atto di sfiducia che, anche se formalmente da verificare, di fatto sancisce la fine del decennato di Amilcare Mancusi. E’ l’ultimo capitolo di una faida interna al centrodestra che vive da anni tra i tre protagonisti che, fin qui, si sono divisi le cariche istituzionali. La sfiducia nasce dalla scelta strategica diversa adottata dalle componenti del Pdl che, nel corso del tempo, si sono frammentate. In Fratelli d’Italia è rimasta la corrente che fa capo all’ex assessore provinciale Sebastiano Odierna, che ha subito, a dicembre, la scissione del gruppo consiliare, parte del quale è confluita in Forza Italia. Il consigliere provinciale Franco Annunziata, capito di non poter essere il candidato del centrodestra in quanto in minoranza in Fdi, se n’è uscito a dicembre, lanciando la sua candidatura per il sindacato con una civica di sua ispirazione. Forza Italia ha navigato in direzione contraria a Fdi, alleandosi con l’Udc sulla candidatura di Antonio Crescenzo. Solo per questo smacco, Fdi ne ha preteso la defenestrazione degli assessori.
Il sindaco Mancusi, in tutto questo, ha giocato su due tavoli. Dopo aver flirtato con Antonio Crescenzo, è ripiegato su Odierna, candidato di bandiera di Fdi, ma con l’allontanamento di Ignazio Ingenito, storico compagno e due volte primo eletto. La sfiducia, che sembra nata d’impeto, è una pianificazione fredda, volta ad impedire che una fazione possa gestire la macchina amministrativa nella fase elettorale.
Lo scenario che esce da tutto questo è quello di un centrodestra spaccato umanamente e politicamente, con tre candidati di riferimento che vivranno il primo turno come una sorta di primarie che, fin qui, non hanno voluto tenere. In pratica, sono gli stessi attori che, da dieci anni, trovano terreno fertile nell’elettora...

Continua a leggere

Dopo l'incontro con le altre forze del centrosinistra il movimento civico "E' Ora" ha diffuso una nota: "Purtroppo l’idea di un fronte comune del movimento "E' ora” assieme alle forze di centrosinistra viene a saltare, tutto ciò per due soli colpevoli: Progetto Comune ed il Partito Democratico a cui esso è legato. Invitare movimenti che rappresentano i cittadini presso la propria sede e non presentarsi, come ha fatto il gruppo di Progetto Comune, è una mancanza di rispetto verso persone che cercano, a volte con risultati a volte meno, di creare un’alternativa per la città. Maleducazione e presunzione politica sono queste le loro qualità. È stato fatto saltare il tavolo del coordinamento delle forze politiche senza alcuna motivazione logica, basandosi su pregiudizi ed arrogante convinzione di superiorità da parte del Pd. Saranno questi soggetti politici a doversi assumere, ora e in fut...

Continua a leggere

Isaia Sales non può aspirare a una cattedra universitaria. Uno storico con quasi una cinquantina di lavori alle spalle, tra cui la compilazione della voce "Camorra" per l'enciclopedia Treccani, non è idoneo. Facciamo un passo indietro. In base a una recente legge chiunque voglia concorrere per una cattedra in un ateneo italiano deve superare una sorte di pre esame. Una commissione formata da cinque esperti stabilisce se il candidato può partecipare ai bandi indetti dall'università.
Premesso che Isaia Sales è docente a contratto presso l'università Suor Orsola Benincasa a Napoli, è stato ritenuto "non meritevole" dalla commissione. Ma la motivazione è veramente ridicola: si sarebbe concentrato su un unico tema, la storia della criminalità organizzata. Per capire come è fatto questo Paese va tenuto presente che l'ultima osservazione è assolutamente falsa. Sales, basta consultare Go...

Continua a leggere

Ormai è diventata prassi. Molti sindaci del comprensorio, non ultimo quello di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, hanno settimanalmente uno spazio autogestito su una televisione locale. Vincenzo De Luca, con Lira Tv, è stato una sorta di antesignano. Ovviamente nulla contro i colleghi delle televisioni commerciali che gestiscono queste trasmissioni. Fanno il loro lavoro. Più che altro sarebbe interessante capire chi paga, ma questo è un discorso che mi riservo di approfondire.
Quello che colpisce è la monotonia di questi interminabili monologhi, il volere chiarire a tutti i costi perché c'è sempre un giornalista che, nella migliore delle ipotesi, ha "equivocato il mio pensiero". E' triste. Assomiglia un po' alle pagine facebook o ai tweet di molti amministratori nostrani. Piatti, inconsistenti, intolleranti alle critiche, incapaci di essere propositivi. E noi, operatori dell'info...

Continua a leggere